Nuovo regime di aiuto finalizzato a promuovere la nascita e lo sviluppo di società cooperative di piccola e media dimensione

Circolare informativa 

Oggetto: Nuovo regime di aiuto finalizzato a promuovere la nascita e lo sviluppo di società cooperative di piccola e media dimensione

Con la presente, lo Studio Barbagallo, desidera mettere a conoscenza della SV che con decreto del 4 dicembre 2014 del Ministero dello Sviluppo Economico si è previsto l’istituzione di un nuovo regime di aiuto finalizzato a promuovere la nascita e lo sviluppo di società cooperative di piccola e media dimensione.

Beneficiari

I soggetti interessati sono le società cooperative:

a)     Regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese;

b)     Che si trovano nel pieno e libero esercizio dei propri diritti e che non sono in liquidazione volontaria o sottoposte a procedura concorsuali.

Concessione delle agevolazioni

Le agevolazioni sono concesse al fine di sostenere:

1)     La nascita di società cooperative costituita prevalentemente da lavoratori provenienti da aziende in crisi, di società cooperative sociali di cui alla legge 8/11/1991, n.381 e di società cooperative che gestiscono aziende confiscate alla criminalità organizzata;

2)     Nei territori delle Regioni del Mezzogiorno, oltre a quanto previsto al punto 1, lo sviluppo o la ristrutturazione di società cooperative esistenti.

L’agevolazione è concessa a sensi dell’art 17 del Regolamento di esenzione e nei limiti delle intensità massime di aiuto ivi previste, qualora il finanziamento agevolato sia finalizzato alla realizzazione, da parte della società cooperativa beneficiaria, di un programma di investimento non avviato alla data di presentazione della richiesta di finanziamento alla società finanziaria, avente per oggetto:

a)     La creazione di una nuova unità produttiva;

b)     L’ampliamento di una unità produttiva esistente;

c)     La diversificazione della produzione di un’unità produttiva esistente mediante prodotti nuovi aggiuntivi;

d)     Il cambiamento radicale del processo produttivo complessivo di un’unità produttiva esistente…

Contributo

I finanziamenti a tasso agevolato, che possono essere richiesti dalle società cooperative alle società finanziarie autorizzate, hanno una durata massima, comprensiva dell’eventuale periodo di preammortamento, di 10 anni. Il rimborso avviene secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate.

I finanziamenti sono regolati a un tasso di interesse pari al 20% del tasso di riferimento vigente alla data di concessione delle agevolazioni. In ogni caso, il tasso agevolato non potrà essere inferiore allo 0,8%.

Le agevolazioni possono coprire fino al 100% dell’importo del programma di investimento finanziato, e per un importo non superiore a 4 volte il valore della partecipazione detenuta dalla società finanziaria nella società cooperativa beneficiaria e, in ogni caso, per un importo non superiore 1 milione di euro.

Modalità e termini di presentazione

Le richieste di finanziamento agevolato sono presentate dalle società cooperative interessate alle società finanziarie, a decorrere dalla data indicata con provvedimento del Direttore Generale per gli incentivi alle imprese.

Per ulteriori informazioni rimaniamo sempre a Vostra disposizione, porgiamo cordiali saluti